Officina

NetMediaEurope Italia

« August 2008 | Main | November 2008 »

Estrarre le immagini da un documento Word

Talvolta si ricevono documenti che contengono immagini a corredo del testo e si vorrebbe poterle estrarre e salvare sul computer. Vediamo come fare

Immagini_da_word_1

Se il documento è stato creato con una versione di Word precedente a Office 2007, le immagini non possono essere semplicemente selezionate, copiate e incollate in un editor grafico. Vediamo allora come procedere. Per riconoscere questi tipi di documenti è sufficiente verificare l'estensione dei file: .doc indica che il documento è stato creato con una versione di Office 1997-2003; Office 2207 genera invece file di testo in formato .docx.

Immagini_da_word_2

Abbiamo già aperto un file di testo in formato doc (e non docx) che contiene alcune immagini. Clicchiamo sul pulsante Office e posizioniamoci sulla voce Salva con nome: dal sottomenu selezioniamo Altri formati. Si apre la consueta finestra di dialogo che ci permette di salvare il documento corrente: dall'elenco associato a Tipo file scegliamo Pagina web e confermiamo con un click su Salva.

Immagini_da_word_3


A questo punto andiamo a vedere nella posizione che abbiamo scelto, quali file sono stati creati. Troviamo, in questo caso sul nostro desktop, un file in formato html ed una cartella associata che riporta lo stesso nome. Apriamo la cartella ed ecco che abbiamo a disposizione le immagini che erano contenute nel documento Word. Si noterà che per ogni immagine abbiamo due copie: si tratta della versione originale delal fotografia e di quella eventualmente ridimensionata.

Immagini_da_word_4

Questa procedura, lo ricordiamo, è necessaria solo per documenti in formato .doc, ovvero creati con versioni di Word precedenti a Office 2007. I documenti in formato .docx, infatti, permettono di selezionare un'immagine, copiarla negli Appunti ed incollarla in un nuovo progetto all'interno di un editor grafico.


Alessandro Bosco

Inserito il 25 di September 2008 in Word
Permalink | Comments (1) | TrackBack
Technorati Tags: , , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Pubblicità

Comprimere le immagini in Powerpoint

Una bella presentazione richiede l'inserimento di immagini di buona qualità, ma questo può comportare un aumento del peso complessivo del file. Vediamo come comprimere le immagini in Powerpoint

Powerpoint permette di inserire in una presentazione immagini ad alta risoluzione per mettere in risalto il contenuto testuale e rendere più accattivante l'intero documento. La qualità però richiede un prezzo da pagare e in questo caso è il peso complessivo del file a risentirne. Spesso ci si accorge di non poter inviare il lavoro concluso via mail perchè troppo pesante. E allora? Per fortuna Powerpoint dispone di un apposito tool che si rivela molto utile.

Powerpoint_comprimere_immagini_1

Abbiamo già aperto una presentazione in formato ppt che contiene alcune immagini molto pesanti. Per prima cosa selezioniamo una delle immagini, quindi clicchiamo sul menu Formato: appaiono sulla barra degli strumenti i comandi associati a questo strumento. Tra quelli del gruppo Regola attiviamo Comprimi immagini con un click. Si apre la relativa e omonima finestra. Clicchiamo su Opzioni per vedere come personalizzare questo strumento in base alle nostre esigenze.

Powerpoint_comprimere_immagini_2

Le prime due opzioni sono selezionate per impostazione predefinita e fanno sì che alla chiusura del documento tutte le immagini contenute siano automaticamente compresse per ridurre lo spazio complessivo finale. Per ottenere questo risultato le aree eventualmente ritagliate delle immagini sono eliminate e rese quindi irrecuperabili. Nella parte relativa a Output di destinazione possiamo impostare la qualità che dovranno avere le immagini al termine della compressione: in altre parole, in base al tipo di utilizzo che se ne vorrà fare, si potrà scegliere una differente risoluzione. Le opzioni disponibili sono Stampa, alta qualità e peso maggiore; Schermo, per una visualizzazione da pc con qualità e peso intermedi; Posta elettronica, con compressione massima delle immagini e quindi miglior risultato in termini di dimensioni in KB della presentazione, a discapito della qualità delle immagini.

Powerpoint_comprimere_immagini_3

Prima di confermare le nuove impostazioni possiamo decidere di applicarle solo alle immagini selezionate, abilitanto la relativa casella di controllo nella finestra Comprimi immagini; in caso contrario basta cliccare su OK per rendere le impostazioni di compressione effettive alla successiva chiusura e salvataggio del documento.

Alessandro Bosco

Inserito il 17 di September 2008 in PowerPoint
Permalink | Comments (1) | TrackBack
Technorati Tags: , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Da Excel a Powerpoint e ritorno

Inserire una tabella di Excel in una presentazione Powerpoint e aggiornare entrambi i documenti in una volta sola. Impossibile? Tutt'altro...

Le applicazioni di Office hanno ciascuna una propria specificità: scrivere un documento di testo, eseguire calcoli, creare presentazioni etc... Ma chi l'ha detto che non possano comunicare tra loro? Ora vedremo come inserire in una presentazione Powerpoint una tabella di Excel in modo tale i due documenti siano collegati.

Abbiamo già aperto un foglio di lavoro Excel che contiene una tabella con alcuni dati relativi alle visite ad alcuni siti Web. Selezioniamo l'intera area della tabella e clicchiamo su Copia o, in alternativa, premiamo la combinazione CTRL+C sulla tastiera. Possiamo chiudere il file. A questo punto portiamoci all'interno del file ppt in cui vogliamo inserire la tabella. Controlliamo sulla barra degli strumenti ed in particolare nel gruppo Appunti e clicchiamo sulla freccia posta sotto all'icona Incolla. Si apre il relativo sottomenu.

Immagine_1
La finestra Incolla speciale consente di scegliere il tipo di operazione da eseguire. Per impostazione predefinita è già selezionata l'opzione Incolla: in questo modo la tabella viene copiata all'interno del documento, ma non sarà in alcun modo collegata all'originale. Clicchiamo quindi su Incolla collegamento: nel riquadro Come lasciamo selezionata la voce Oggetto Foglio di lavoro Microsoft Office Excel e confermiamo con OK. La tabella è stata correttamente inserita e possiamo quindi salvare e chiudere il documento.

Immagine_2

Supponiamo ora di dover modificare uno dei dati. Apriamo il file Excel e facciamo doppio click su una delle celle, quindi correggiamo il dato. Salviamo e chiudiamo. Proviamo ora ad aprire la presentazione di Powerpoint: per prima cosa una finestra ci avvisa che il documento è collegato ad un altro file. Il programma avvisa che utenti non autorizzati potrebbero sfruttare questa funzionalità per accedere ai dati contenuti nel documento. Non è il nostro caso quindi confermiamo cliccando su Aggiorna collegamenti. Ecco fatto!

Immagine_3

In questo modo possiamo modificare di volta in volta solo il foglio di lavoro Excel, certi che la modifica sarà registrata anche negli eventuali documenti collegati.


Alessandro Bosco

Inserito il 1 di September 2008 in Excel, PowerPoint
Permalink | Comments (2) | TrackBack
Technorati Tags: , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post