Officina

NetMediaEurope Italia

« Filtrare i dati con Excel  | Home | Alcuni consigli per distribuire documenti Word » 

Organigramma aziendale con Powerpoint

Powerpoint è conosciuto come programma per creare presentazioni animate, ma forse non tutti sanno che si possono anche realizzare molti altri progetti. Un esempio? Proviamo a costruire un organigramma aziendale.

Abbiamo aperto il programma e ci troviamo davanti alla prima diapositiva vuota. Portiamoci nel menu Inserisci e clicchiamo su SmartArt. Appare una finestra che mostra i tipi di forme disponibili: selezioniamo Gerarchie dalla lista di sinistra e scegliamo, tra le varie alternative, quella che fa maggiormente al caso nostro. Una di esse si chiama proprio Organigramma: selezioniamola e confermiamo con OK. Nella diapositiva appare uno schema piuttosto semplice e facilmente comprensibile.

Immagine_1

Per prima cosa inseriamo il testo corretto nelle relative caselle, in funzione del ruolo ricoperto all’interno dell’azienda: partendo dall’alto, quindi, collochiamo il Presidente e a seguire, nella casella di secondo livello, l’Amministratore Delegato. A questo punto potremmo trovarci in difficoltà se nel nostro organigramma ci fosse anche un Direttore Generale. La soluzione però è molto semplice: selezioniamo con il tasto destro del mouse la casella relativa al Presidente, ovvero quella di livello superiore, posizioniamoci su Aggiungi forma e scegliamo Aggiungi Assistente. Digitiamo la carica nella casella appena creata.

Immagine_2
Procediamo nell’inserimento dei ruoli nelle rispettive caselle di terzo livello gerarchico. Possiamo aumentare le dimensione dell’intero organigramma semplicemente trascinando uno dei quattro angoli dell’area selezionata: il corpo dei testi inseriti cresce o diminuisce in proporzione alla dimensione dell’organigramma, ma possiamo personalizzarlo utilizzando la casella degli strumenti di formattazione che appare automaticamente ogni volta che si seleziona con un doppio click una delle caselle. Da qui possiamo cambiare il colore di sfondo della casella, dei bordi o del testo che contiene, la dimensione del font, l’allineamento e la formattazione.

Immagine_3

E se volessimo cambiare più caselle contemporaneamente? Selezioniamo ad esempio quelle di secondo livello tenendo premuto il tasto CRTL. Clicchiamo quindi con il tasto destro del mouse e scegliamo Formato forma. La finestra Formato racchiude tutti gli strumenti per la formattazione della casella: le modifiche vengono applicate a tutte le caselle selezionate.

Immagine_4

Abbiamo visto come aggiungere una casella di livello inferiore, ma può capitare anche di dover inserire un nuovo elemento di pari grado. Selezioniamo con il tasto destro una delle caselle di terzo livello, posizioniamoci su Aggiungi nuova forma e scegliamo Aggiungi forma dopo.
Bene, ora sappiamo tutto (o quasi) quel che ci serve per costruire un organigramma personalizzato e modulabile secondo le diverse strutture aziendali.

Immagine_5














Alessandro Bosco

Inserito il 2 di April 2008in PowerPoint
Permalink
Technorati Tags: , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Pubblicità

TrackBack

Permalink
http://www.typepad.com/services/trackback/6a00d83451b2c469e200e5518cd62c8833

Lista dei blog che mi linkano "Organigramma aziendale con Powerpoint":

Commenti