Officina

NetMediaEurope Italia

« Condividere il calendario di Outlook  | Home | Outlook, l'archiviazione dei dati » 

Utilizzare i grafici in Excel

Excel è un potente foglio di calcolo che consente di gestire in modo preciso anche grandi quantità di dati: la comprensione degli stessi, però, può risultare talvolta difficoltosa a causa della complessità o semplicemente per la vastità delle informazioni. Un valido aiuto per capire in modo immediato i dati di una tabella è rappresentato dai grafici. Vediamo come si usano in Excel.

Nel nostro esempio vogliamo analizzare l’andamento delle visite al nostro sito web. La tabella mostra per ciascuna pagina, il numero di pagine viste (page views) mese per mese.
Selezioniamo l’intera tabella dei dati, includendo le intestazioni di riga  e di colonna e portiamoci con un click nella sezione Inserisci della barra multifunzione di Excel. Come vediamo sono già raggruppati  alcuni tipi di grafico.

Grafici_con_excel_1_4

La scelta del tipo di grafico è importante, anzi fondamentale, per rendere più comprensibili i dati contenuti nella tabella: nel nostro caso, poiché vogliamo studiare l’andamento nel tempo delle pagine viste, è particolarmente indicato grafico a linee. Selezioniamo con un click il gruppo sulla barra multifunzione e posizioniamo il puntatore del mouse sulle miniature che appaiono: una breve descrizione ci aiuta a scegliere il tipo di grafico a linee più adatto.

Grafici_con_excel_2_545_4

Una volta selezionato il tipo di grafico che più ci sembra idoneo a rappresentare i nostri dati, vediamo che appare già all’interno del foglio di lavoro corrente. Possiamo spostarlo a nostro piacimento semplicemente tenendo premuto il tasto sinistro del mouse e trascinandolo nella posizione desiderata. La modalità predefinita di visualizzazione delle linee in questo caso non ci aiuta a capire l’andamento delle pagine viste del sito; clicchiamo quindi su Inverti righe/colonne che si trova sulla barra multifunzione, nel gruppo Dati.

Grafici_con_excel_3_545

Ora ogni pagina del sito è raffigurata da una linea di colore diverso, l’asse delle X mostra i mesi, mentre quello delle Y il numero di pagine viste. In questo modo possiamo facilmente seguire l’andamento delle visite ad un primo sguardo.

Grafici_con_excel_4_2

Possiamo anche personalizzare il grafico apportando alcune piccole modifiche: portiamoci sulla barra multifunzione nel gruppo Layout grafici. Qui possiamo decidere di cambiare l’aspetto del grafico aggiungendo elementi che facilitino la comprensione dei dati. Selezioniamone uno tra quelli disponibili. In questo caso inseriamo il titolo del grafico e il nome dei due assi cartesiani.

Grafici_con_excel_5_545

Se abbiamo inserito un dato non corretto nella tabella, possiamo modificarlo: il relativo valore sul grafico viene automaticamente aggiornato. Nel nostro esempio abbiamo cambiato il numero di pagine viste nella sezione approfondimenti di febbraio, da 21.000 a 12.000. Possiamo vedere come la corrispondente linea verde si sia immediatamente aggiornata.

Grafici_con_excel_6_3

Inserito il 11 di February 2008in Excel
Permalink
Technorati Tags: , , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Pubblicità

TrackBack

Permalink
http://www.typepad.com/services/trackback/6a00d83451b2c469e200e5502c310f8833

Lista dei blog che mi linkano "Utilizzare i grafici in Excel":

Commenti