Officina

NetMediaEurope Italia

« Microsoft Office 2008 per Mac   | Home | Lavorare con Groove » 

Microsoft Office 2008 per Mac (seconda parte)

SECONDA PARTE - Le novità  di Microsoft Office 2008 per Mac: la presentazione e l'analisi di Word potete leggerle nel precedente post, sempre in...Officina

Apertura Excel 2008
Entrando nella specificità  delle altre singole applicazioni possiamo notare come la filosofia di base sia proprio quella di fornire gli strumenti necessari per portare a termine nel modo più veloce i lavori più consueti. In Excel per esempio sono stati eliminati alcuni limiti tecnici relativi al numero di colonne e di righe e le possibilità in questo senso sono ora equivalenti a quelle di Office 2007.

Inoltre uno dei menu specifici nella Toolbar di Excel è Formula Builder che guida passo a passo gli utilizzatori nella definizione della formula da utilizzare. Formula AutoComplete è un'altra delle novità presenti: consente di individuare più rapidamente l'€™operazione da eseguire. Basta iniziare a digitare una formula di calcolo per visualizzare un elenco tra cui scegliere quella che fa al caso proprio.
In Excel, come già  in Word, i modelli predefiniti possono fare risparmiare un bel po'€™ di tempo. Sarà  interessante verificare se nella versione italiana saranno presenti modelli specifici per le realtà  di impresa del nostro Paese. Quello che non manca di sicuro sono le possibilità  di scelta riguardo alla composizione dei grafici. E€™ quest'€™ultimo un comparto davvero completo.

PowerPoint 2008
Se c'è un'€™applicazione che beneficia particolarmente della nuova interfaccia grafica, grazie anche alla galleria di elementi tra cui scegliere, questa è proprio PowerPoint. Il salto dalla versione Office 2004 a questa è decisamente evidente.

Il software per creare presentazioni professionali ora si avvantaggia delle linee guida per l’allineamento degli elementi, di un tool completo -finalmente - per la temporizzazione delle slide e della possibilità di visualizzare le diapositive come thumbnail dinamiche, in modo da percepire i cambiamenti delle slide in tempo reale.


Entourage 2008
Lo strumento più comodo di Entourage, il Personal Information Manager (PIM) compreso in Office 2008, è certamente My Day.

Myday_2 In un'€™unica finestra, da tenere sempre attiva sul desktop si possono tenere sott'occhio tutti gli appuntamenti e la propria €œ"to do list"€. Forse sarebbe stato ancora meglio poter visualizzare nella stessa finestra anche le e-mail più recenti. Il miglioramento più utile per le aziende riguarda invece la piattaforma Exchange. Entourage 2008 supporta Kerberos per le procedure di autenticazione e in questo modo è decisamente semplificata anche la gestione e la modifica delle password, inoltre è ora disponibile un vero e proprio assistente per quando si è fuori ufficio (OOF: Out Of Office Assistant). OOF permette di segnalare ai colleghi la propria presenza, inviare una risposta via e-mail con la segnalazione dell’assenza e decidere a quali destinatari inviare il messaggio di segnalazione, anche con un testo diverso a seconda del destinatario. Anche Calendar è stato decisamente potenziato, proprio per venire incontro alle esigenze dei professionisti. I miglioramenti infatti riguardano la segnalazione delle variazioni di data e partecipazione ai singoli appuntamenti, la condivisione delle eventuali modifiche e la possibilità di inoltro via e-mail di qualsiasi aggiornamento. Entourage vanta infine un filtro antispam e antiphishing migliorato nel tempo se ne potranno valutare limiti e se ne apprezzeranno i vantaggi.

Inserito il 25 di January 2008in Office per Mac
Permalink
Technorati Tags: , , ,

Segnala a: Delicious | Digg | Reddit | Furl | Stumble Upon | Smarking | OKNOtizie | Segnalo | Yahoo! | Magnolia | Invia il post

Pubblicità

TrackBack

Permalink
http://www.typepad.com/services/trackback/6a00d83451b2c469e200e54ff713878834

Lista dei blog che mi linkano "Microsoft Office 2008 per Mac (seconda parte)":

Commenti